Ducatinside my Nick mi Life

Vai ai contenuti

Menu principale:

Benvenuto su Ducatinside.it, dedicato alla passione Ducatista di Riccardo






Gruppo facebook: Ducatinside



In decenni di corse e sviluppo, Ducati ha dimostrato che le innovazioni ingegneristiche applicate alla ciclistica e un design evoluto del telaio fanno vincere le gare.

Il telaio tubolare a Traliccio, presente su ogni moto della Casa, è sinonimo di design firmato Ducati. Questo telaio unico vanta leggerezza, rigidità e bellezza grazie al suo ingegnoso design a Traliccio e all’alta qualità dell'acciaio ALS 450. Ogni tubo viene unito e saldato per microfusione formando una struttura triangolata e il carter del bicilindrico a L, incredibilmente robusto, diventa un “elemento stressato” del telaio.

Quando Ducati corre non è mai sola: tutti i Ducatisti del mondo corrono con lei.

Sentirsi parte di una dinastia di campioni, vivere l’emozione di quando le Ducati si schierano sulla griglia di partenza... questo è l’orgoglio del Desmo. Per gli ingegneri Ducati, pensare fuori dagli schemi è uno stile di vita. Il sistema Desmodromico, l’iniezione elettronica, il bicilindrico a L e il telaio a Traliccio sono solo alcune delle idee che consentono a Ducati di essere sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza. Grazie a un temibile team MotoGP, reduce dalla sua prima vittoria nel Campionato Mondiale, e a più titoli mondiali Superbike di tutte le altre Case messe insieme, l’ingegno batte la forza bruta dei giganti.


Ducati progetta le moto più spettacolari del mondo.

La nostra passione è creare motociclette che non passino inosservate, moto che facciano scuola grazie a un equilibrio senza tempo tra forma e proporzione. La pura bellezza delle moto Ducati fa girare la testa e accelerare battiti del cuore agli appassionati di tutto il mondo.

I Ducatisti hanno un segreto: si chiama controllo Desmodromico delle valvole, una soluzione ingegneristica che si trova solo sulla gamma Ducati.

Quasi tutti i motori di moto si affidano alle convenzionali molle per la chiusura delle valvole; ma, quando i giri aumentano, il tempo impiegato dalla molla per chiudere la valvola diventa critico. Se la valvola non segue il profilo dell’albero a camme ne risulta una perdita di rendimento. La distribuzione Desmodromica Ducati elimina la molla e chiude meccanicamente la valvola, garantendo una fasatura precisa e sicura a ogni regime. Tutte le moto Ducati, incluse le Superbike del Mondiale e le Desmosedici del MotoGP, si affidano al Desmo.

Grazie a un’impareggiabile esperienza nel progettare e correre con i bicilindrici, Ducati ha portato questo motore al livello di opera d’arte tecnologica.


Il bicilindrico a L Ducati domina dal suo debutto nel 1972, con un record imbattuto nel Campionato Mondiale Superbike. L’“equilibrio primario” perfetto del bicilindrico a 90° e il suo baricentro ribassato si combinano con una massa ben centralizzata e un ridotto effetto giroscopico dello stretto albero a gomiti, per ottenere una moto che si guida con agilità e risponde con naturalezza ai comandi. Il grande alesaggio del bicilindrico a L, la corsa corta e la frequenza di scoppio garantiscono un'erogazione della potenza sempre docile. La distribuzione Desmodromica, l’iniezione elettronica, la gestione computerizzata del motore e la tecnologia Testastretta consentono a Ducati di restare sempre in testa

La nota dello scarico del bicilindrico a L, gradevole e profonda, si ritrova su ogni Ducati.


Chi possiede una delle nostre moto la ritiene uno dei motivi principali per scegliere un bicilindrico Desmo. Il suono è così unico grazie alla configurazione del bicilindrico a L di 90°, al “rombo” dell’aspirazione e al design dello scarico. Il suono inconfondibile delle Ducati è una vera sinfonia di combustione interna.

 
Ricerca nel sito
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu